0578 63021 0578 63197 Viale delle Libertà, 345 53042 Chianciano Terme (SI) info@iviaggidialice.it

Vacanza in montagna: le Alpi Friulane
Dal 1 al 7 Luglio 2019

0
Prezzo
A partire da€575
Prezzo
A partire da€575
Prenotazione
Richiesta info
Nome e Cognome*
Indirizzo E-mail*
Messaggio*
Dichiaro di aver letto la informativa sulla privacy ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti. Acconsento quindi al trattamento dei miei dati e alla ricezione di materiale pubblicitario.
1 Luglio 2019
* Please select all required fields to proceed to the next step.

Prenota

Salva nella lista dei desideri

Adding item to wishlist requires an account

5282

Vuoi più informazioni?

Contattaci al numero sottostante o scrivici via mail.

0578 63021

info@iviaggidialice.it

7 Giorni
Persone max: 25
Dettagli Tour

QUOTA A PERSONA: 575,00
Supplemento per la camera singola € 70,00 (disponibilità limitatissima)
Riduzione bambini fino a 11 anni in 3°letto € 90,00
Supplemento facoltativo per assicurazione annullamento viaggio € 20,00

ACCONTO RICHIESTO € 50,00 entro il 2 maggio
2°acconto € 150,00 entro 1°giugno – saldo 15 giorni prima della partenza

Partenze da:
Fabro Scalo * Chiusi casello aut. * Chianciano * Montepulciano * Bettolle * Arezzo * Valdarno * navette da Siena e Perugia (con almeno 6 persone)

 

Partenza

01/07/2019

Arrivo

07/07/2019

La Quota Comprende

Viaggio in pullman GT – Sistemazione presso Hotel Gortani, in camere doppie con servizi privati – Trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno al pranzo dell’ultimo giorno  – Bevande comprese ai pasti: 1/2 acqua e 1/4 vino – accesso alla SPA dell’hotel – Funivia per la salita ai Monti Lussari – navigazione sull’Isonzo – Accompagnatrice/guida per le visite – Assicurazione medico, responsabilità civile e fondo Garanzia Viaggi –

La Quota Non Comprende

tassa di soggiorno, ingressi e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

Itinerario

1°GIORNO: CIVIDALE DEL FRIULI - ARTA TERME

Partenza in pullman GT per il Friuli Venezia Giulia. Brevi soste lungo il percorso per il ristoro e il pranzo libero. Arrivo a Cividale del Friuli e visita della città dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Unesco nel 2011. Arroccata sulle rive del fiume Natisone, Cividale del Friuli ha sviluppato e mantenuto intatta nei secoli un’impronta nobile e austera, degna di una capitale dalla grande importanza strategica, segnata e arricchita dal passaggio di popoli stranieri: Longobardi e Franchi. Visiteremo anche il famoso Tempietto Longobardo, meglio conosciuto come oratorio di S. Maria della Valle, un singolare esempio di arte altomedievale. Potremo ammirare i preziosi interni e gli stucchi figurati, gli stalli lignei lavorati e il grande fregio arcuato di tralci vitinei, massima espressione dell’Arte Medioevale Occidentale. Al termine della nostra visita proseguimento per Arta Terme, per la sistemazione presso HOTEL GORTANI. Cena e pernottamento.

2°GIORNO: VENZONE / LAGO DI CAVAZZO

Pensione completa. Al mattino partenza per Venzone e incontro con la guida per la visita. Riedificata con cura dopo il terremoto del 1976. Venzone si ripropone come raro esempio di borgo medioevale difeso da cinta muraria costruita su terrapieno. Visita alle famose “mummie”, risultato di un fenomeno naturale di conservazione e al Museo del terremoto del Friuli. Ci sposiamo poi al Lago di Cavazzo, il lago balneabile più grande della regione. Qui faremo il nostro pic-nic e ci godremo il paesaggio circostante, avendo la possibilità di noleggiare pedalò, fare il giro del lago in barca, o ancora il sentiero a piedi lungo il perimetro del lago, o prendere un pò di sole in riva. Cavazzo è anche un luogo di rispetto e ripopolazione per gli uccelli migratori e locali e buon punto per attività di birdwatching.

3° GIORNO: CAPORETTO e NAVIGAZIONE sull’ISONZO

Pensione completa. Partenza per la valle dell’Isonzo, che oltre alla pesante eredità della Prima Guerra Mondiale offre innumerevoli bellezze naturali. Imbarco su un piroscafo stile “Mississippi” e inizio della navigazione sull’Isonzo: circondati dall’incantevole colore verde e azzurro delle sue acque, sino a raggiungere il Lago di Santa Lucia, racchiuso in una gola protetta da alte montagne. Dopo la sbarco, visita a Caporetto e del coinvolgente Museo della Prima Guerra Mondiale, l’unico a sorgere nel punto esatto in cui il 24 Ottobre 1917 ebbe inizio la sanguinosa battaglia. Nella meravigliosa valle Ičata, c’è anche la possibilità per chi vuole di avere un’esperienza di Rafting, infatti in questo tratto meno impegnativo del fiume Isonzo anche i bambini più piccoli (a partire da 110 cm) possono fare una discesa di rafting, il tutto in piena sicurezza con guide specializzate. L’itinerario scende lungo il fiume attraverso rapide selvagge e belle acque color smeraldo fino a raggiungere il villaggio di Srpenica (obbligo di prenotazione anticipata). Nel pomeriggio partenza per il rientro in hotel.

4° GIORNO: CICLOVIA ALPE ADRIA // GERLITZEN ALPE

Pensione completa. Oggi avremo due scelte:
1°possibilità: ci trasferiamo a Tarvisio e li avremo le nostre bici ad attenderci, per fare la discesa fino a Moggio Udinese, attraverso la ciclabile con ristoro in una delle vecchie stazioni ferroviarie. Sono circa 40 km da percorrere con un dislivello di 300 m tutto in discesa. Un’esperienza adatta anche ai bambini dai 12 anni. La Ciclovia Alpe Adria è stata premiata come una delle più belle d’Europa, con panorami unici, caratterizzati dal passaggio all’interno di gallerie (niente auto) e su ponti di fine ottocento di una particolarità unica.
2°possibilità: La Gerlitzen Alpe che si erge direttamente sulla riva settentrionale dell’Ossiacher See. Siamo in Austria, al lago Ossiacher in Carinzia, nello specifico. Da qui parte la cabinovia Gerlitzen-Gipfelbahn, ad un’altitudine di circa 2.000 metri sul livello del mare. Da quest’altezza si dischiude il più bel panorama della Carinzia. L’intero sistema lacustre della regione sarà ai vostri piedi, dandovi l’impressione di trovarvi di fronte ad un “orizzonte infinito”. Olimpo dei paracadutisti, è la migliore montagna per parapendio di tutta l’Austria. La stazione offre un vero spettacolo ad alta quota: paracadute, deltaplani, aeromodelli e molto altro e fantastici sentieri circolari.

5°GIORNO: I MONTI LUSSARI e LAGHI DI FUSINE

Pensione completa. Al mattino partenza verso la base del Monte Lussari, da dove si salirà in Cabinovia fin sulla cima del Monte. Una volta scesi, vi troverete il paese di fronte e lo spettacolo che avrete davanti agli occhi sarà superlativo. La visione è quasi a 360° e spazia sulle più belle cime delle Alpi Giulie. Potremo ammirare il SANTUARIO delle tre etnie (Latina, Tedesca e Slava) e luogo di pellegrinaggio dei tre popoli. Visita al borgo e pausa panoramica alle Alpi Giulie. Per il pranzo avremo una tipica merenda/pranzo austriaco e poi partenza alla volta del Parco Naturale dei Laghi di Fusine, nel cuore delle Alpi Friulane. All’arrivo passeggiata lungo il Sentiero dei Laghi, di livello turistico, senza particolari difficoltà e della durata di circa 2-3 ore con possibilità di soste fotografiche e ristoro. L’escursione è adatta anche ai bambini e insieme riconosceremo flora, fauna e profumi della foresta di conifere, nel rispetto dell’ecosistema naturale. Qui la natura è protagonista: si cammina al limitare del bosco e dei prati costellati di pascoli e chalet montani, nonché fra le sponde dei due laghi di origine glaciale, uno dei luoghi di maggior valore naturalistico dell’intero arco alpino, dal fascino straordinario.

6° GIORNO: SAURIS

Pensione completa. Al mattino partenza per Sauris, il comune più alto del Friuli Venezia Giulia. Arrivando, pensi davvero di aver trovato un piccolo paradiso terrestre: la Valle di Sauris, un posto magico circondato da una corona di monti che hanno determinato un lungo isolamento dal resto della Carnia, ma che lo hanno anche reso uno dei luoghi più affascinanti della regione. Salendo alla frazione di Lateis si gode uno stupendo panorama sulle verdi acque del Lago di Sauris. Non esiste foto che riesca a trasmettere la bellezza di questo lago, incastonato tra montagne altissime come il più prezioso dei diamanti. Le borgate di Sauris, con le case fatte in pietra e legno, sono tra le più suggestive della Carnia. Il paese è anche noto come meta gastronomica, per i prodotti locali, in particolare formaggi e latticini, prosciutto e speck e la birra artigianale. Faremo anche la visita al prosciuttificio Wolf, dove potrete assaggiare un prodotto davvero autentico. Il prosciutto qui viene ancora affumicato come una volta, con un grande camino e legno di faggio. Tempo per la visita e passeggiate lungo i sentieri.

7°GIORNO: ARTA TERME / RIENTRO

Prima colazione a buffet in hotel. Mattino di relax con accesso alla SPA dell’hotel (sauna, bagno turco, piscina panoramica riscaldata) oppure una camminata a piedi fino alla Pieve di San Pietro in Carnia, da cui si gode un bellissimo panorama. Pranzo in hotel e partenza per il viaggio di rientro in sede, dove l’arrivo è previsto per le ore 21.00 circa.

Default sample caption text

Mappa

Foto
9 clienti stanno considerando adesso questo tour!
/* Replace all Text occurance with Jquery */ jQuery(function () { var match = ','; var re = new RegExp(match, ""); jQuery("span.tourmaster-tail:contains(" + match + ")").each(function () { var $this = jQuery(this); $this.html(function () { return $this.html().replace(re, ""); }); }); });